• Articoli recenti

Il diritto di difesa nel procedimento di opposizione a ordinanza ingiunzione

Tribunale Matera“L’esercizio del diritto di difesa nel procedimento di opposizione all’ordinanza ingiunzione non è pregiudicato dalla fede privilegiata del verbale di accertamento, potendo l’interessato impugnare l’atto con la querela di falso e fare ricorso nel relativo giudizio ai normali mezzi di prova.
In particolare, nel giudizio di opposizione ad ordinanza ingiunzione relativo al pagamento di una sanzione amministrativa è ammessa la contestazione e la prova unicamente delle circostanze di fatto della violazione che non sono attestate nel verbale di accertamento come avvenute alla presenza del pubblico ufficiale o rispetto alle quali l’atto non è suscettibile di fede privilegiata per una sua irrisolvibile contraddittorietà oggettiva, mentre è riservata al giudizio di querela di falso, nel quale non sussistono limiti di prova e che è diretto anche a verificare la correttezza dell’operato del pubblico ufficiale, la proposizione e l’esame di ogni questione concernente l’alterazione nel verbale, pur se involontaria o dovuta a cause accidentali, della realtà degli accadimenti e dell’effettivo svolgersi dei fatti. (Sez. U, Sentenza n. 17355 del 24/07/2009, Rv. 609190).

Download (PDF, 617KB)

 

The following two tabs change content below.
Avatar
Amministratore Foro Materano Ordine Avvocati di Matera
Avatar

Ultimi post di Redazione (vedi tutti)

Avatar

Informazioni su Redazione

Amministratore Foro Materano Ordine Avvocati di Matera
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi